Valigie leggere: meno è pesante più guadagni “spazio”

valigie leggereGodersi un meritato viaggio dopo tanto lavoro è il giusto premio di ogni lavoratore. Le mete scelte cambiano da soggetto a soggetto ma di certo c’è una cosa che accomuna tutti: la valigia. Quando partiamo vogliamo essere il meno “stressati” possibili. Se il viaggio è di tanti giorni, servirà una valigia grande, al contrario ne basterà una piccola. Però non bisogna sottovalutare un particolare: la leggerezza.
Perché scegliere le valigie leggere?
Questa è la domanda a cui risponderemo in questo articolo e non solo, visto che avrai la possibilità anche di conoscere i prezzi.

Vogliamo mostrarti le migliori 3 valigie leggere in grado di offrire il miglior rapporto qualità prezzo. Scopri le vantaggiose offerte in basso.

 

Ultimo aggiornamento: 13 Agosto 2020 18:27

Valigia leggera: perché preferirla?

Quando si parte per una vacanza l’intento è solo uno: lasciarsi alle spalle ansie e stress dovuti al lavoro o magari a liti familiari. Al giorno d’oggi uno dei mezzi più utilizzati per partire è di certo l’aereo, ma è anche uno dei mezzi che impone delle regole, come ad esempio il peso massimo del tuo bagaglio. Se è un bagaglio a mano il peso solitamente è di 8 kg. Se dovessi scegliere una valigia non leggera, ti ritroveresti già con un bagaglio che da solo pesa più di due chili arrivando anche fino ai 3 kg. Ciò significa che avresti solo 5 chili a disposizione e dovresti cominciare a fare le prime scelte su cosa mettere o no.

Scegliendo invece le valige leggere piccole, il peso sarà anche al di sotto dei due chili e quindi potrai inserire al suo interno più indumenti. E se vuoi “guadagnare”anche in termini economici, valuta queste offerte.
Lo stesso discorso è attuabile con le valigie grandi che possono pesare anche più di 5 kg. I modelli leggeri invece riescono a pesare anche poco più di 2 kg, E se sei interessato, qui puoi scoprire i prezzi.

Valigie ultraleggere: nylon e poliestere

Qual è il materiale ideale di una valigia leggera?
Nylon e poliestere. Sono questi i due materiali che devi ricercare nella scelta delle valigie leggere. Scegliendo questi materiali ovviamente preferirai delle valigie morbide, che rispetto ai bagagli rigidi sono più flessibili e deformabili. Non avere timore di quest’ultima parola, semplicemente vogliamo dire che permettono di “guadagnare spazio” rispetto a quelle rigide.
Cosa intendiamo con “guadagnare spazio”?
Magari stai partendo in auto e il bagagliaio è quasi strapieno ed è rimasto solo un piccolo spazio. Con una valigia leggera in poliestere o in nylon potresti far entrare il tuo bagaglio anche in quell’angolino grazie alla sua deformabilità.

Valigie leggerissime e prezzo altrettanto “leggeri”!

Scegliere le valige leggere è conveniente perché permettono di avere un bagaglio più maneggevole e comunque resistente agli urti. Inoltre, i vantaggi aumentano se parti in aereo, visto che pesando poco, potresti metterci molti più indumenti all’interno rispetto alla capienza possibile con una valigia pesante, che da sola potrebbe già pesare circa 2 chili in più rispetto a quella ultraleggera.

“Ok la leggerezza, ma il prezzo?”
Ti stai chiedendo proprio questo?
Dal punto di vista economico il prezzo di una valigia leggera [costi che puoi visionare qui] varia in base a diverse caratteristiche, come la grandezza e il materiale. Un bagaglio ultraleggero ma di 93 cm costerà di certo di più di un altro di 58 cm. Così come caratteristiche come l’espandibilità, il numero delle tasche o l’impermeabilità sono altri “dettagli” che influenzano il costo finale.